Gentili Clienti,

il lockdown ha provocato in tutta Italia un grande aumento degli ordini on-line


CAUSANDO UN CONGESTIONAMENTO NAZIONALE DELLE CONSEGNE DEI CORRIERI
SIA REGIONALI CHE NAZIONALI TUTT’ORA IN FASE DI SMALTIMENTO.


ANCHE LE NOSTRE CONSEGNE IN TUTTA ITALIA
POTREBBERO RISENTIRNE SUBENDO RITARDI DI 24H.


Ci scusiamo per il temporaneo ritardo.
Di.Pa. sport
 
 
 

-----------------------------------------------

AVVISO PASSWORD
Se non accedete con le vostre password inviate email a login@dipasport.com.




 











Eventi

L'auto ai tempi del coronavirus:
la seconda parte delle vostre storie
#iorestoacasa




By Cosimo Murianni

30/03/2020


Come forse ben saprete, non tutta l’Italia è ferma per l'emergenza coronavirus.
Ci sono, per esempio, mezzi pesanti e veicoli commerciali leggeri che ogni giorno si muovono per assicurare le forniture alimentari. Tutta la logistica delle consegne, poi, è in fibrillazione per l’impennata degli acquisti online. E, purtroppo, ci sono le ambulanze che vanno in giro senza fermarsi mai. Conoscendone l'importanza, la Ferrari ne ha donata una alla Usl di Modena, attrezzata per il trasporto di pazienti in isolamento. Ma quelle in circolazione non possono fermarsi per nessuna ragione. Capita così che alla DipaSport di Roveleto di Cadeo (PC), azienda attiva nella produzione, rigenerazione e vendita di ricambi per auto (un sito al centro di una delle zone più colpite dall’epidemia del coronavirus) venga chiesto aiuto per riparare un'ambulanza nel pieno dell'emergenza.

"Si sono rivolti a noi perché non c’erano meccanici e ricambisti in giro", racconta Christian Gherardi, titolare dell’azienda. "Così ci siamo dati da fare coi i ricambi, che abbiamo regalato, e provveduto a rimettere in circolazione la preziosa ambulanza. Dopo quella ne è arrivata un’altra, poi un’altra ancora. A oggi, sono venti i mezzi di soccorso su cui siamo intervenuti a vario titolo per evitare che si fermassero".





Tutti i marchi e i codici automobilistici sono di proprietà dei legittimi proprietari.