Corpi Farfallati

Il corpo farfallato è un componente meccanico, elettromeccanico o elettronico che fa parte del sistema di alimentazione del motore e che si occupa di regolare il flusso d'aria da miscelare al carburante (come nel caso del carburatore), o, nei motori a iniezione, di regolare la quantità d’aria che entra direttamente nella camera di combustione, e in tal modo di regolare il numero dei giri motore e di conseguenza la potenza erogata.

Lungo il percorso di questo condotto si trova una valvola a farfalla, che aprendosi su azione del guidatore, ha la funzione di regolare il flusso d'aria all'interno del condotto.
L’apertura della valvola può essere gestita in modo diretto, tramite un cavo metallico mosso dall'acceleratore, o indiretto, gestito elettronicamente, il cosiddetto drive by wire, che vedremo più avanti.

Raggruppiamo quindi i corpi farfallati in 3 tipi:


CORPO FARFALLATO A FILO     


                          


E’ il padre dei moderni corpi farfallati.

È azionato da un filo di acciaio che regola l’apertura della valvola a farfalla, normalmente collegato al pedale dell’acceleratore. È presente sia sui motori a benzina che sui motori diesel:

BENZINA: la farfalla si presenta chiusa a riposo, e regola il passaggio dell’aria che viene miscelata al carburante. L’operazione è gestita dal pedale dell’acceleratore, collegato al corpo farfallato tramite un filo di acciaio. Più si preme sull’acceleratore e più la farfalla si apre, aumentando l’afflusso di aria e benzina in camera di scoppio, ed incrementando l’erogazione di potenza. Normalmente presente sui motori più anziani, a carbutatore o iniezione meccanica

DIESEL: il corpo farfallato dei motori diesel si presenta con la farfalla aperta in posizion di riposo, in quanto non serve per regolare l’immissione d’aria, bensì per regolare la depressione presente nel condotto di aspirazione e ridurre, chiudendosi completamente,  lo “scuotimento motore” nel momento dello spegnimento

 

 

CORPO FARFALLATO ELETTROMECCANICO

Anche questo corpo farfallato ha la valvola azionata da un filodi accaio, ma presenta un sensore di posizione, normalmente chiamato TPS, acronimo di Throttle Position Sensor, che legge la percentuale di apertura della farfalla e lo invia alla ECU motore. Questo dato è fondamentale nei motori ad iniezione elettronica in quanto questo dato, insieme a quello fornito dal debimetro, permette all’ECU di regolare perfettamente i tempi di iniezione, iniettando sempre la percentuale di carburante ottimale al fine di garantire una ottimale erogazione di potenza ed  ottimizzare i consumi

 

 

CORPO FARFALLATO ELETTRONICO (DRIVE BY WIRE)  

E’ l’ultima evoluzione del corpo farfallato, ed è quello presente sulla vetture più recenti.

La tecnologia anche in questo caso è di derivazione aeronautica.
Nei decenni il travaso di tecnologia tra il mondo aeronautico e quello automotive è stato enorme, per fare un esempio, anche i più comuni freni a disco furono sviluppati originariamente per un uso aeronautico – Il Supermarine Spitfire della seconda guerra mondiale - e poi adattato per l’utilizzo in vettura a partire dagli anni 50.

L’F16 Fighting Falcon, di inizio anni 70, fu il primo aereo totalmente gestito dal pilota tramite questa tecnologia.
I flaps delle ali ed il timone erano azionati da motori elettrici che ricevevano gli impulsi dalla centralina elettronica collegata alla barra di pilotaggio. Le manovre venivano quindi rese più veloci ed efficaci in quanto non si faceva più affidamento sulla forza fisica del pilota, ma sulla velocità di reazione della centralina elettronica (infinitamente più veloce dell’uomo)

Il filo di acciaio in questi corpi farfallati scompare totalmente , l’apertura valvola è regolata da un motorino elettrico “passo passo” che viene azionato dall’ìmpulso ricevuto dalla ECU motore, la quale a sua volta, riceve un impulso dal sensore presente un sensore presente sul pedale dell’acceleratore (nei motori a benzina).



Vediamo la differenza nell’utilizzo tra motori a benzina e motori diesel

 

BENZINA

come detto, sul pedale acceleratore è presente un sensore, che legge l’inclinazione o il grado di apertura della farfalla, ossia la richiesta di potenza o di “carico motore”.

Il segnale viene inviato alla centralina elettronica che lo rielabora e lo invia al motorino elettrico del corpo farfallato aprendo, secondo un certo algoritmo, la valvola a farfalla. Nello stesso tempo, la ECU motore, regola i tempi di iniezione e la portata degli iniettori, che devono andare di pari passo con la quantità di aria aspirata.

Non solo, il corpo farfallato oltre a svolgere il compito sopracitato, interagisce anche con i dispositivi di sicurezza, come l’ABS.
La ECU motore, in determinate condizioni può ridurre l’apertura della farfalla, indipendentemente dalla volontà del conducente, per ridurre la coppia erogata dal motore e contribuire,
insieme all’ azione dell'ABS a riacquistare l’aderenza necessaria o a frenare autonomamente in condizioni di emergenza (frenata di emergenza assistita).

Inoltre è il componente fondamentale del  sistema “cruise control”, il controllo di velocità, che permette di impostare la velocità e viaggiare senza dover schiacciare l'acceleratore.
Sarebbe impossibile effettuarlo con un corpo farfallato azionato da un filo di acciaio

Due piccole curiosità:

  • - Il Drive By wire fu utilizzato la prima volta in ambito racing, esattamente all’inizio degli anni 90 in F1 dal Team McLaren, che si avvaleva di questa tecnologia per creare un sistema di controllo di trazione in uscita di curva, parzializzando la farfalla e quindi l'erogazione di coppia motrice nel momento in cui i sensori  bordo denotassero una perdita di aderenza
  • - Nelle vetture di tutti i giorni, esiste un motore che potrebbe fare a meno del corpo farfallato. E’ una tecnologia italiana all’avanguardia, il sistema MULTIAIR del gruppo FCA.
    In questo motore, la parzializzazione dell’aria immessa in camera di scoppio, non viene regolata dall’apertura della farfalla, ma dalla modifica dei tempi di alzata delle valvole di immissione (gestite elettronicamente).
    Il corpo farfallato viene mantenuto ed utilizzato solo al minimo o in caso di guasto del sistema Multiair.
    Durante la marcia, la farfalla rimane sempre in posizione aperta, come per i motori Diesel

 

DIESEL

In un motore Diesel, la funzione del corpo farfallato è completamente diversa rispetto ad un motore a benzina, e lo si nota subito a prima vista: in posizione di riposo la farfalla è completamente aperta, l’erogazione della potenza in motore Diesel non è data dall’immissione di più aria e benzina in camera di scoppio ma principalmente dall’erogazione di più o meno carburante.

Le funzioni di un corpo farfallato per motore diesel, sono quindi

 - Antiscuotimento: in fase di spegnimento del propulsore, viene comandata la chiusura totale della farfalla dalla centralina riducendo così gli scuotimenti del motore
- Durante l’attuazione delle strategie del DPF, la farfalla viene invece comandata in maniera continua dalla centralina per gestire le temperature necessarie alla rigenerazione del filtro antiparticolato
- regolando dell’immissione dei gas di scarico in camera di combustione, gestisce le strategie di ricircolo dei gas di scarico

 

 

RIASSUMENDO, DIFFERENZA TRA CORPO FARFALLATO BENZINA E DIESEL

MOTORI A BENZINA

  • quando non alimentata, chiusa
  • prima: azionamento con tirante, oggi: azionamento con motore elettrico
  • possibili componenti applicati, come regolatore del minimo, raccordi di depressione, potenziometri, sensori angolari, microinterruttori, raccordi per il riscaldamento

IMPIEGO

  • - Dosaggio della quantità di aria aspirata (regolazione della miscela)
  • - Regolazione del funzionamento al minimo
  • - Altre funzioni come la regolazione della velocità (Cruise control), la regolazione antislittamento, la riduzione dei consumi, la riduzione delle emissioni

 

MOTORI DIESEL

  • Quando non alimentata, aperta
  • azionamento pneumatico o a motore elettrico
  • altre denominazioni comuni: farfalla diesel, valvola a farfalla diesel, pre-farfalla, attuatore farfalla

IMPIEGO

  • - Incremento della depressione nel tubo d’aspirazione
  • - Dosaggio preciso del tasso di ricircolo dei gas di scarico
  • - Prevenzione dello “scuotimento all’arresto” mediante la chiusura della valvola quando si spegne il motore
  • - Componente importante per la rigenerazione del filtro antiparticolato diesel e del ricircolo gas di scarico
 

PRINCIPALI SINTOMI DI UN CORPO FARFALLATO DIFETTOSO

Anche il corpo farfallato può guastarsi, ed i problemi possono derivare da:

 

            

        Infiltrazioni di acqua                 Rottura ingranaggi            Rottura per incrostazioni


- il deposito di sporcizia al suo interno, ne impedisce il corretto funzionamento, riducendone la funzionalità e portandola alla rottura.

- Infiltrazioni di acqua, che possono danneggiare il motorino elettrico

- un guasto del TPS, dovuto ad acqua o sporcizia

- perdita di vuoto, che genera un valore di aria aspirata diverso da quello richiesto dalla posizione del pedale acceleratore.

Un difetto ai sensori posizione farfalla o una errata configurazione possono portare a problemi di funzionamento del motore.

La prima sensazione che si avrà sarà quella di uno scarso rendimento del motore, minimo irregolare, bassa reattività accelerando, motore imballato o che tende a spegnersi.

Anche una spia ‘Check Engine’ potrebbe essere il segnale di un problema al corpo farfallato, ma a questo punto solo un’officina dotata di appropriate apparecchiature elettroniche
è in grado di decifrare il problema, tramite i codici errore evidenziati.

 



GAMMA DI.PA.SPORT

Di.Pa.Sport offre ai suoi cliente una della gamme più complete presenti nel mercato, sia nuove che revisionate nei propri laboratori

La gamma si compone di:

  • - Corpi farfallati e valvole regolazione diesel
  •  
    • - Originali (in scatola del costruttore o scatola Di.Pa.Sport) e Aftermarket
      •    - Di.Pa.Sport (Aftermarket e revisionati)
    •    - VDO (qualità O.E.)
    •    - VALEO (qualità O.E.)
    •    - HITACHI (qualità O.E.)
    •    - MARELLI (qualità O.E.)
    •    - PIERBURG (qualità O.E.)
    •    - BOSCH (qualità O.E.)
    •    - WAHLER (qualità O.E.)
    •    - DELPHI (qualità O.E.)
    •    - DENSO (qualità O.E.)

La completezza della gamma, deriva dallo studio costante del parco circolante, che permette
di avere anche parti che non sono solitamente disponibili per l’aftermarket.

Di.Pa.Sport è in grado di offrire una ampia gamma di corpi farfallati revisionati, ricondizionati e testati su appositi banchi prova sviluppati internamente.
Competenza, qualità e passione per il ricambio sono le basi di Di.Pa.Sport

Domande più frequenti:

La vettura ha un minimo irregolare. Mi hanno consigliato di smontare il corpo farfallato e di dare una pulita. Posso risolvere così il problema?

Ma è vero che gli sbalzi di tensione sono nocivi anche per i corpi farfallati?

Devo sostituire il corpo farfallato, per quanto tempo devo tenere ferma la vettura?

Quale è il periodo di garanzia sui prodotti Di.Pa.Sport?

Come posso fare per richiedere il corpo farfallato che mi serve?

Tutti i marchi e i codici automobilistici sono di proprietà dei legittimi proprietari.